Rosa di Bosco - Creazioni olfattive - Produzione e vendita profumi

L'esperto risponde

OLIO DI CRISALIDE del Baco da Seta

Agli inizi del '900 in un setificio della Corsica, un medico si accorse che le lavoranti, durante l'estrazione dei bachi da seta dai bozzoli, spesso si tagliavano, ma le ferite si rimarginavano subito senza lasciare traccia, anzi, le loro mani diventavano morbide e setose come un guanto. Incuriosito, insieme al farmacista del paese, decise di studiare il fenomeno e quindi scoprirono che questi benefici erano dovuti al liquido oleoso contenuto nel collo del baco da seta.
Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Aprile 2012 09:47 ) Leggi tutto...
 

LE TRE CATEGORIE DEL TE': VERDE, BIANCO E NERO

Le prime piante di tè vengono localizzate fra l'India del Nord e la Cina ed è qui che si sviluppa, circa 40 secoli fa, l'usanza di coltivare questa pianta. In Europa si ebbero notizie sull'uso cinese di bere il tè da Marco Polo, nel suo "Milione", ma fu solo nel XVI secolo che ne parlò diffusamente Giovanni Battista Ramusio, umanista e geografo veneziano. Fu soprattutto grazie all'Olanda che, con la Compagnia delle Indie nel 1610, il primo carico di tè cinese arrivò in Europa.
Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Aprile 2012 09:48 ) Leggi tutto...
 

OLIGOELEMENTI: Il Magnesio

MAGNESIO: Il Minerale più importante nell'organismo
Il magnesio attiva oltre 325 differenti reazioni biochimiche, tutte necessarie all'organismo per funzionare in modo adeguato. Contrariamente a quanto si crede, la carenza di magnesio può essere riscontrabile anche fra coloro che lo integrano regolarmente. Una delle ragioni di ciò, è che lo stress causato dal moderno stile di vita e regimi alimentari non equilibrati tendono ad incidere sulle riserve di magnesio molto più rapidamente di quanto si possa immaginare.
Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Aprile 2012 09:48 ) Leggi tutto...
 

FITOTERAPIA: Centella asiatica

La Centella asiatica, appartenente alla famiglia delle Apiaceae, è comunemente chiamata Centella, Scodella d'acqua, o erba della tigre e dell'elefante. Quest'ultima denominazione le viene attribuita in quanto gli animali selvatici feriti si rotolano tra le sue foglie per curarsi e lenire le ferite. Pianta originaria degli ambienti umidi e degli altopiani dell'India e del Madagascar, beneficia di una reputazione straordinaria in India rappresentando la panacea asiatica; si trova anche in Australia ed in Sudafrica, dove viene raccolta tutto l'anno e coltivata per il suo utilizzo medicinale.
Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Aprile 2012 09:48 ) Leggi tutto...
 

La piramide olfattiva

La piramide è una visualizzazione teorica del grado di evaporazione dei componenti e della loro persistenza. E’ costituita da 3 livelli che permettono di illustrare lo sviluppo temporale della fragranza.
Le note di TESTA sono fresche e leggere e di debole persistenza, svaniscono in pochi minuti.
Quei pochi minuti che bastano per scatenare la voglia di scoprirlo, ecco perché si definisce questa fase ’ il “volo del profumo”, costruito generalmente da agrumi, piante aromatiche e note acquatiche o marine.
Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Aprile 2012 09:49 ) Leggi tutto...
 

Classificazioni dei profumi

Composizione e provenienza

Componenti essenziali di un profumo sono soprattutto l'alcool (circa l´80%) ed essenze naturali in esso disciolte (oli eterici di provenienza naturale o animale), oppure, come sempre più spesso accade, elementi sintetici profumati, chiamati "materie odorose" nel linguaggio specialistico. Al giorno d'oggi, la maggioranza di questi elementi profumati viene prodotta in grandi quantità e perciò a costi ridotti.

Per la composizione di un profumo vengono mescolati insieme da 30 ad 80 elementi profumati, scelti fra le circa 200 essenze naturali ed i quasi 2000 elementi sintetici esistenti. La denominazione delle classi profumiere segue in tutta Europa, già dal 2005, il sistema INCI. La direttiva europea prevede l'obbligo di denominazione per 26 "allergenici".

Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Aprile 2012 09:49 ) Leggi tutto...
 

Breve storia del profumo

Il profumo pervade la storia e la cultura dell’uomo da quasi sette millenni. Presso tutti i popoli ha svolto due funzioni, religiosa e profana: il termine “profumo” viene dal latino - per fumum - che significa letteralmente “attraverso il fumo” dal momento che i primi profumi consistevano in aromi bruciati, come l’incenso, in offerta agli dei e agli antenati.

L’arte di miscelare gli aromi, originari del Medio Oriente, si diffonde verso Occidente, in Grecia e a Roma con le campagne militari di Alessandro Magno, prima di conquistare l’Asia grazie alla mediazione dei mercanti arabi e di ritornare poi in Europa al tempo delle Crociate, chiudendo così un cerchio che lega in modo sottile e profumato usi e costumi dell’uomo in tutto il mondo.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Aprile 2012 09:49 ) Leggi tutto...
 
ERBORISTERIA "La Rosa di Bosco" - Via Milazzo, 5 - 47841 Cattolica (RIMINI) - TEL./FAX 0541 968494 - EMAIL: info@rosadibosco.it - P.iva 02413680410